Home Impianti Termici Da che cosa è composto il prezzo del gas?

Da che cosa è composto il prezzo del gas?

63
0

Il gas è una delle principali fonti di energia necessarie per la nostra vita, in quanto ci permette di cucinare e di mantenere la nostra casa riscaldata nei periodi più freddi e più fresca nelle stagioni più calde. Si tratta di una risorsa che è molto usata nell’arco della giornata, e proprio per questo motivo il prezzo del gas può diventare molto alto, ragion per cui gli utenti sono sempre alla ricerca di un prezzo gas che sia conveniente.

Ma ti sei mai effettivamente chiesto quali siano i parametri standard che regolano il prezzo del gas? Questo articolo ha proprio lo scopo di illustrarti gli elementi sulla base dei quali si raggiunge complessivamente il prezzo del gas, in modo che saprai orientarti bene nel momento in cui dovrai attivare un’offerta per la fornitura gas.

Per consultare le varie offerte ti suggeriamo di visitare la nostra pagina: energia.

Prezzo del gas: da cosa dipende

Prima di illustrarti quali sono i fattori che compongono il prezzo del gas, iniziamo a informarti che non è facile definire mediamente il prezzo del gas, dal momento che:

  • L’andamento del mercato energetico varia in base al livello di concorrenza tra i fornitori.
  • Bisogna considerare anche il prezzo al quale risorsa viene acquistata dai paesi che la producono: in questo caso, il prezzo può variare in base al livello della domanda o alle spese di estrazione della risorsa.

In base a questi presupposti il costo minimo e massimo del gas è stabilito dall’ARERA (Autorità di regolazione per Energia Reti e Ambienti): ogni venditore che operi nel campo del mercato di maggior tutela stabilirà le proprie tariffe in base alle soglie di prezzo stabilite dall’Autorità.

Se ti servono più informazioni riguardo il prezzo del gas, puoi collegarti al seguente sito: prezzo gas.

Come si definisce il prezzo del gas e quali fattori lo determinano

A seguito di questa premessa, ti illustriamo ora con quale criterio il gas viene venduto e quali sono i fattori che compongono il prezzo del gas.

Il gas viene venduto al metro cubo, e il suo prezzo dipende essenzialmente da tre elementi:

  • La zona geografica
  • Il livello di consumo
  • L’offerta del fornitore

Sembrerà strano ma il prezzo del gas può variare molto in base alla posizione geografica in cui deve essere distribuito perché, essendo una risorsa allo stato aeriforme, può cambiare il proprio volume in base alla temperatura e all’altitudine. Nelle zone più fredde, infatti, sarà necessaria una maggiore fornitura di gas per soddisfare i bisogni degli utenti. Proprio tenendo conto di questo fattore, sono stati stabiliti dei valori standard in base alla temperatura e alla pressione delle aree geografiche per regolare il prezzo del gas, rendendolo accessibile a tutti gli utenti.

Un altro elemento che determina il prezzo del gas è naturalmente il livello di consumo del gas, che è determinato essenzialmente da questi fattori:

  • Quantità di consumo (che dipende spesso anche dai componenti del nucleo familiare)
  • Tipologia di utilizzo del gas.

L’ultimo fattore che stabilisce il prezzo del gas è, ovviamente, il venditore. I venditori che agiscono nel mercato di maggior tutela sono veicolati alle soglie di prezzo stabilite da ARERA, mentre quelli che vendono nel libero mercato hanno tutta la libertà di decidere la tariffa da imporre, che può essere:

  • Fissa: il prezzo del gas resta invariato per un determinato periodo, che dura un massimo di tre anni
  • Variabile: il prezzo può cambiare nel corso dei mesi in base alle variazioni sul mercato del gas

Se vuoi informarti meglio consulta questa pagina.

Previous articleCondizionatori: quando è possibile la detrazione del 65%.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.