Home Condizionamento Condizionatori: quando è possibile la detrazione del 65%.

Condizionatori: quando è possibile la detrazione del 65%.

368
0

Molto spesso si trova la pubblicità in merito alla detrazione del 65% sull’acquisto di condizionatori, ma non viene esplicitato con chiarezza quando  possibile questa detrazione.

Così moti utenti che in buona fede ed allettati dall’incentivo procedono all’acquisto beneficiando della detrazione 65% rischiano di over ridare i soldi indietro al fisco con l’aggiunta anche di sanzioni.

Dobbiamo infatti ricordare che la detrazione del 65% è valida:

” Solo nel caso d’installazione di condizionatori con pompa di calore ad alta efficienza che sostituiscono integralmente o parzialmente l’impianto di riscaldamento preesistente.

Tale detrazione vale per abitazioni private, aziende, uffici e negozi ( detrazioni IRPEF o IRES)”.

Alcuni esempi:

  1. Sostituzione  del climatizzatore con uno di classe energetica superiore  continuando ad utilizzare la caldaia come fonte primaria di climatizzazione invernale –>   beneficio fiscale del Bonus per ristrutturazione edilizia 50% .
  2. Sostituzione del climatizzatore come unica fonte primaria di climatizzazione invernale -> Bonus Risparmio Energetico65%
  3. Nuovo impianto di un climatizzatore classe A+ —-> Bonus per ristrutturazione edilizia 50%
Previous articleParere ENEA su Superbonus per Ventilazione Meccanica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.