Home > Impianti Termici > Stop allo smaltimento di amianto in discarica in Puglia: la Regione cerca aree per impianti specializzati

Stop allo smaltimento di amianto in discarica in Puglia: la Regione cerca aree per impianti specializzati

Via libera della giunta regionale all’individuazione di aree per centri specializzati nei processi di inertizzazione dell’amianto

E’ questo l’obiettivo che la Giunta regionale pugliese intende perseguire attraverso l’avviso “per la selezione di interventi finalizzati alla realizzazione di impianti per il trattamento di rifiuti contenenti amianto”, approvato oggi. Il provvedimento, spiega la Regione in una nota, dà il via libera ad un percorso di individuazione di aree idonee alla localizzazione di impianti e di progetti che utilizzano processi di inertizzazione totale dell’amianto.

Dunque non più la rimozione e lo smaltimento in discarica come principale metodo di bonifica per minimizzare e annullare il rischio ambientale e sanitario derivante dalla presenza di amianto, ma la definizione di azioni che portino alla realizzazione di centri di trattamento e inertizzazioni di rifiuti contenenti amianto.

Con questo atto – afferma l’assessore alla qualità dell’Ambiente Gianni Stea –  “abbiamo detto una volta per tutte che per smaltire l’amianto occorrono impianti di inertizzazione e che le discariche, pur previste nel Piano Regionale Amianto approvato nel 2015, non sono più ambientalmente e socialmente sostenibili. Siamo in linea – continua – con il Piano Nazionale Amianto che al suo interno invita a cercare soluzioni alternative allo smaltimento in discarica e a superare la carenza impiantistica. Con questo avviso il percorso di individuazione delle aree, è iniziato”.

Continua a leggere

Fonte: Bari Today

 

Potrebbe piacerti anche
Stop allo smaltimento di amianto in discarica in Puglia: la Regione cerca aree per impianti specializzati
Come gestire la presenza di amianto in condominio
Amianto a Trapani, il consigliere Pecorella denuncia: “Non esiste un Piano”
Regione Piemonte. Due milioni per la bonifica dell’amianto negli edifici pubblici

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.