Home Impianti Termici Non va demolita la canna fumaria del pub se collegata ad un...

Non va demolita la canna fumaria del pub se collegata ad un impianto di abbattimento fumi e rumori di ultima generazione

85
0
L’impianto di abbattimento delle emissioni gassose e rumorose di avanzata tecnologia, consentono la regolare prosecuzione dell’attività commerciale.
Il TAR Campania (Sez. II, sent. 3 aprile 2019), annulla il provvedimento del Comune che imponeva la demolizione della canna fumaria di un pub; le varie contestazioni sollevate dalla proprietaria e l’adozione di un impianto di abbattimento delle emissioni gassose e rumorose di avanzata tecnologia, consentono la regolare prosecuzione dell’attività commerciale.

I fatti. Alla proprietaria di un locale per la ristorazione vengono contestate, da parte del condominio sovrastante (da sempre contrario all’apertura della predetta attività), le continue emissioni inquinanti, sia olfattive che acustiche, rivenienti dall’impianto fumario; lo stesso condominio chiede l’intervento del Comune che, per tramite di ASL e ARPAC intervenuti con sopralluoghi tecnici, ordina la demolizione della canna fumaria.
Previous articleRestauro, risanamento conservativo o ristrutturazione? L’eterno dilemma e le differenze nel dettaglio
Next articleInstallazioni fisse antincendio, pubblicata la UNI EN 16925:2019

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.