Home Impianti Infer. 35 KW Scarico a parete sostituzione caldaia

Scarico a parete sostituzione caldaia

554
0

Dobbiamo sostituire una caldaia camera stagna con coassiale perché non esiste la canna fumaria. Andremo ad installare una condensazione, è possibile o rifare lo scarico in facciata (le misure adeguate ci sono) o siamo obbligati a realizzare una canna fumaria esterna?

In base al Decreto 102 del 4 luglio 2014 le possibilità per scaricare a parete sono:

a). si procede, anche nell’ambito di una riqualificazione energetica dell’impianto termico, alla sostituzione di generatori di calore individuali che risultano installati in data antecedente a quella di cui al comma 9, con scarico a parete o in canna collettiva ramificata; (quindi che già scaricavano a parete)

b) sostituzione di una caldaia a camera aperta, a tiraggio naturale, che scaricava in una canna fumaria collettiva ramificata condominiale;

c) l’adempimento dell’obbligo di cui al comma 9 risulta incompatibile con norme di tutela degli edifici oggetto dell’intervento, adottate a livello nazionale, regionale o comunale (per es. se siamo sotto le belle arti)

d) il progettista attesta e assevera l’impossibilità tecnica a realizzare lo sbocco sopra il colmo del tetto. (vedi fac. Simile di asseverazione allegata)

Ora il vostro caso, leggendo la domanda dovrebbe rientrare nel punto a) (sostituzione di caldaia che già scaricava a parete), ma n caso contrario dovrebbe essere i progettista ad asseverare l’impossibilità della realizzazione della canna fumaria. In questo caso voi sareste tranquilli e al sicuro da qualsiasi eventuale contestazione.

SCARICA IL MODULO ASSEVERAZIONE X DEROGA DEL PROGETTISTA

Previous articleParere CIG in merito alla richiesta di utilizzo di un nuovo odorizzante
Next articleL’installazione di un condizionatore è attività libera e non necessita di autorizzazione comunali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.