Home > Impianti Termici > Pompe di calore: quali caratteristiche devono avere per accedere all’Ecobonus 110?

Pompe di calore: quali caratteristiche devono avere per accedere all’Ecobonus 110?

Con il Decreto Rilancio del 19 Maggio 2020, la pompa di calore diventa un elemento fondamentale perché rientra tra uno degli interventi trainanti.

Ma quali sono gli interventi per i quali si accede all’Ecobonus 110% utilizzando le pompe di calore? quali sono le caratteristiche che devono avere? In questo articolo le risposte a queste ed altre domande relative alle pompe di calore e alla detrazione fiscale del 110%. 

Questo evento permette alle pompe di calore di farsi strada tra tutti i metodi tradizionali utilizzati finora, accelerando così il processo di decarbonizzazione.

Una tecnologia per impianti a bassa e alta temperatura

Questa tecnologia trova applicazione non solo su impianti realizzati con sistemi di riscaldamento radiante a bassa temperatura, ma anche su impianti in alta temperatura a radiatori.

Se nel caso di sistema radiante a pavimento, soffitto o parete la sostituzione del generatore è pressochè semplice avendo garanzia di risultato, sui sistemi a radiatori occorrono particolari attenzioni e verifiche  al fine di ottenere risultati d risparmio e di comfort.

Per affrontare il Superbonus 110% con il piede giusto occorre aver ben chiaro quali interventi sono ammessi, quali sono i requisiti tecnici e i relativi limiti di spesa.

Quali sono gli interventi trainanti dove la pompa di calore ha un ruolo fondamentale?

Sostituzione di vecchi impianti di riscaldamento centralizzati

Nei condomini, la sostituzione di un vecchio impianto di climatizzazione invernale esistente con un impianto centralizzato per riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria con una caldaia a condensazione almeno in classe A oppure con una pompa di calore (anche in impianto ibrido o geotermico), oppure con impianto di microcogenerazione o collettori solari termici. Il limite di spesa è in funzione del numero di unità immobiliari e varia da 20.000 € a 15.000 €.

Continua a leggere

Fonte: inGenio

Potrebbe piacerti anche
Ha senso la pompa di calore su impianti esistenti, anche se radiatori?
La pompa di calore: da sola, con la caldaia a gas, con il fotovoltaico
Pompa di calore per il riscaldamento e il raffrescamento
Quesito Tecnico. Nuovo Libretto di Climatizzazione. Se utilizzo una pompa di calore…

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.