Home > Impianti Termici > Piccolo vademecum ventilazione aerazione cucine da ristorazione

Piccolo vademecum ventilazione aerazione cucine da ristorazione

Abbiamo analizzato la normativa punto per punto in merito alla questione aerazione/ventilazione dei locali cucina da ristorazione. Andiamo per ordine tramite alcuni esempi.

Cominciamo affermando che le cucine vengono classificate in base alla loro potenza in tre tipologie differenti:

  • Cucine aventi portata termica nominale non maggiore di 35 kW (circa 30.000 kcal/h): sono le cucine a gas per uso domestico, rispondenti alla norma UNI 7129;
  • Cucine aventi portata termica complessivamaggiore di 35 kW: a queste cucine si applica la regola tecnica di prevenzione incendi degli impianti termici, DM 12/4/96;
  • Cucine aventi potenza superiore ai 116 kW (100.000 kcal/h): a queste cucine si applica il DM 16/2/82 (attività n. 91) e succ. modifiche, che richiede la presenza del certificato di prevenzione incendi, e il DM 12/4/96 (se la cucina supera i 116 kW supera ovviamente anche i 35 kW);

continua a leggere

Potrebbe piacerti anche
Perdita e rabbocco con gas R410
Pubblicate due norme UNI sulla sicurezza antincendio
Come gestire la presenza di amianto in condominio
Installazioni fisse antincendio, pubblicata la UNI EN 16925:2019

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.