Home Impianti Termici L’installatore vuole seguire la norma….e il lavoro lo fa un’altro

L’installatore vuole seguire la norma….e il lavoro lo fa un’altro

94
4

Ennesima denuncia da parte di un installatore nostro iscritto che, nel proporre come suo solito un lavoro eseguito naturalmente nel rispetto della normativa, si vede portar via lo stesso lavoro dal “collega della porta accanto” che se lo aggiudica ad un prezzo decisamente inferiore….ma ecco il risultato in foto:

Il nostro lettore ci scrive: “che dite, questo vi pare un impianto a norma? tubo multistrato esterno a vista (vietato dalla norma UNI 7129), chiave arresto gas senza presa pressione, e scarico fumi caldaia sotto finestra senza nessuna distanza di rispetto… e la compagnia del gas in questo giorni gli collega pure il contatore… sono molto irritato perché, ancora una volta, mi hanno fregato il lavoro che avevo preventivato naturalmente seguendo la normativa… secondo voi cosa potrei fare?  potrei contestare! e chi? la compagnia del gas o l’installatore?”

Purtroppo, di questi lavori se ne vedono tanti, cosa possiamo dire…. combattere queste situazioni e un pò “come combattere contro i mulini a vento”.

La cosa sconcertante è “se l’azienda gas attiverà il gas” e…. che in giro ci sono installatori che purtroppo lasciano un  a desiderare..

Forse fare informazione potrebbe essere un “grido d’allarme” e un mezzo per lanciare un messaggio a tutti i colleghi installatori che con grande sforzo, spendendo tempo e denaro, si impegnano tutti i giorni per  lavorare in sicurezza seguendo le norme a volte tanto detestate, ma sopratutto per spronare chi dovrebbe controllare e dovrebbe evitare questi lavori “scabrosi e indecenti” senza il minimo rispetto della norma.

E tu cosa pensi di tutto questo…inviaci un tuo commento

 

4 Commenti

  1. Credo che vada fatta una diffida al Comune e alla societa”.La Cna,per cui lavoro, si sta facendo carico di tali diffide…facciamo squadra su questi temi e diamo quanta piu informazione soprattutto ad amministratori ed utenti finali. E” una vergognosa ingiustizia quanto accade agli installatori

  2. Con una visita ispettiva da parte di ente competente ai controlli su segnalazione, il cerchio si chiude subito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.