Home Varie Normativa per impianto al’interno dei camper

Normativa per impianto al’interno dei camper

100
0

Normativa per impianto al’interno dei camper

Domanda

Vorrei saper se per gli impianti interni gas GPL (cucina, stufa, frigo) , realizzati all’interno dei camper, a quali norme devo riferirmi, per la realizzazione, verifica e collaudo?

Risposta

In merito alla sua domanda possiamo dire che al riguardo possiamo fare riferimento alla norma UNI EN 1646-1/2009 “ Veicoli ricreazionali Autocaravan

Parte 1: Requisiti abitativi concernenti la sicurezza e la salute” e alla norma UNI EN 1645-1 /2009 “Veicoli ricreazionali – Caravan – Parte

1: Requisiti abitativi concernenti la sicurezza e la salute”

La prima norma specifica i requisiti destinati ad assicurare la sicurezza e la salute delle persone quando utilizzano le autocaravan come soluzione abitativa temporanea o stagionale. Essa specifica altresì i metodi di prova corrispondenti. Tuttavia, alcuni requisiti della norma non si applicano alle autocaravan la cui superficie, ottenuta moltiplicando la lunghezza totale per la larghezza totale, non risulta maggiore di 12 m2.

La seconda norma invece è la versione ufficiale della norma europea EN 1645- 1:2004+A1 (edizione luglio 2008). La norma specifica i requisiti destinati ad assicurare la sicurezza e la salute delle persone quando utilizzano i caravan come soluzione abitativa temporanea o stagionale. Essa specifica altresì i metodi di prova corrispondenti.

Inoltre esiste la Circ. 30 giugno 2006, n. Div.3-C-36 – Decreto ministeriale 13 marzo 2006 “Norme relative all’adeguamento al progresso tecnico delle caratteristiche costruttive funzionali delle autocaravan e dei caravan”.
Il decreto ministeriale citato in oggetto, pubblicato sulla G.U. n. 135 del 13 giugno 2006, disciplina le procedure di omologazione, dei nuovi tipi di autocaravan e caravan; tali procedure sono applicabili anche nel caso di accertamento dei requisiti di idoneità alla circolazione.

Le verifiche e prove di cui al comma 3 dell’articolo 2 del decreto in oggetto, sono condotte, per quanto riguarda i sistemi di riscaldamento ed isolamento termico, con le seguenti modalità:

1. – riscaldamento, – punto 9 della norma UNI EN 1646-1 per le autocaravan e punto 9 della norma UNI-EN1645-1 per i caravan – non è necessario effettuare alcun tipo di verifica in quanto i veicoli sono convenzionalmente considerati appartenenti alla classe 1;

2. – isolamento termico, – punto 9 della norma UNI-EN 1645-1 per i caravan – si ritengono accettabili le dichiarazioni inerenti la trasmissione termica dei materiali, rilasciate dai fornitori degli stessi. In sede di accertamento dei requisiti di idoneità alla circolazione, le prove che potrebbero comportare deformazioni
permanenti della carrozzeria del veicolo possono essere sostituite con opportune relazioni di calcolo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.