Home Articoli Tecnici Pillole Regionali. Regione Emilia-Romagna. Comune di Modena. Contributi per la sostituzione di...

Pillole Regionali. Regione Emilia-Romagna. Comune di Modena. Contributi per la sostituzione di caldaie a gasolio

100
0

Assegnazione di contributi a fondo perduto per la sostituzione di generatori alimentati a gasolio con generatori alimentati a gas metano negli impianti termici civili. Le domande devono essere presentate entro il 2 dicembre 2016

Il Comune di Modena ha approvato un Bando per l’erogazione di contributi a fondo perduto finalizzati alla sostituzione di caldaie alimentate a gasolio con nuove e più efficienti caldaie a gas metano.

Il bando è approvato nell’ambito della azioni finalizzate al contenimento dei consumi energetici e alla riduzione delle emissioni di inquinanti nell’aria provenienti da impianti di riscaldamento, già oggetto del Piano Aria Integrato Regionale (PAIR) della Regione Emilia-Romagna.

Interventi ammessi al contributo

Il Bando è destinato alla sostituzione di generatori a gasolio, con almeno dieci anni di età, a servizio di impianti per il riscaldamento ambienti ed eventuale produzione di acqua calda sanitaria in edifici residenziali unifamiliari e condominiali.
Il nuovo generatore a metano dovrà rispondere a specifici requisiti minimi di efficienza ed essere installato e certificato da personale abilitato ai sensi di legge.

Entità del contributo e risorse disponibili

Le risorse stanziate sono di 50.000 Euro e l’entità del contributo è fissata in 25 Euro per ogni kW di potenza termica del vecchio generatore con un tetto massimo di 8 mila Euro e verrà erogato sino a esaurimento del finanziamento. Sono confermate le detrazioni fiscali di legge (del 50 o 65%) per la quota di spesa che rimane a carico del richiedente.
L’assegnazione del contributo verrà riconosciuto in base all’ordine di prenotazione attraverso l’assegnazione di un numero progressivo che verrà comunicato al richiedente dopo la verifica del rispetto dei requisiti previsti dal bando.
La liquidazione del contributo avverrà a lavori ultimati e comunque entro sei mesi dalla scadenza del bando previa presentazione da parte dell’assegnatario della documentazione richiesta.

Scadenza e modalità di presentazione della domanda

La domanda di contributo può essere inoltrata (dal proprietario, amministratore, o persona delegata),  attraverso i moduli predisposti, entro le ore 13:00 del 2 dicembre 2016 presso la segreteria del Settore Ambiente in Via Santi, 40 – 41123 Modena il lunedì e giovedì 8.30-13.00 e 14.30-18.00, oppure inviata tramite posta certificata all’indirizzo: .

Per informazioni

Per informazioni è possibile contattare il Settore Ambiente ai numeri 059.2032311/2322.

Fonte: Comune di Modena

Previous articlePillole Regionali. Regione Umbria. La Regione attiva il Catasto unico regionale degli impianti termici
Next articleQuesito Tecnico. Regione Liguria: data di installazione di una macchina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.