Home > Impianti Termici > Conto Termico, come progettare gli impianti per non perdere gli incentivi

Conto Termico, come progettare gli impianti per non perdere gli incentivi

Dal GSE i criteri per il dimensionamento degli impianti solari termici e il concetto di edificio

Come dimensionare correttamente gli impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria nel settore civile e accedere al Conto Termico? Cosa si intende per ‘edificio’?

A queste domande risponde il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) con due nuove Guide che approfondiscono alcuni elementi tecnico-normativi rilevanti per la corretta impostazione delle istanze di incentivo del Conto Termico (DM 16 febbraio 2016) e hanno lo scopo di rendere più chiari i principi su cui si fondano le valutazioni delle istruttorie.

La prima Guida è rivolta ai privati che intendono richiedere gli incentivi per l’installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria; la seconda Guida è di interesse per le Pubbliche Amministrazioni che utilizzano il Conto Termico per finanziare progetti di riqualificazione profonda degli edifici.

I due documenti nello specifico riguardano:

– i criteri di corretto dimensionamento degli impianti solari termici per la produzione di ACS nel settore civile;
– la definizione del concetto di edificio nell’ambito del Conto Termico.

Conto Termico, il dimensionamento degli impianti

Tra le tipologie di interventi incentivabili dal Conto Termico, c’è l’installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o a integrazione dell’impianto di climatizzazione invernale, anche abbinati a sistemi di solar cooling, per la produzione di energia termica per processi produttivi o immissione in reti di teleriscaldamento e raffreddamento (intervento 2.C – art. 4, comma 2, lettera c).

La Guida illustra i criteri di corretto dimensionamento degli impianti solari termici, affinchè tali interventi accedano agli incentivi del Conto Termico. L’articolo 4, comma 3 del DM 16 febbraio 2016 stabilisce che, per essere incentivabili, gli interventi ‘devono essere correttamente dimensionati, sulla base della normativa tecnica di settore… continua a leggere

Fonte: Edil Portale

Potrebbe piacerti anche
Efficienza energetica, pubblicazione di chiarimenti operativi su Cogenerazione ad Alto Rendimento, Conto Termico e Certificati Bianchi
E’ online il nuovo portale di assistenza del Gse

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.