Home > Impianti Termici > Ha senso la pompa di calore su impianti esistenti, anche se radiatori?

Ha senso la pompa di calore su impianti esistenti, anche se radiatori?

La Pompa di Calore funziona solo su impianto a pavimento e conviene se l’edificio è ben isolato. Questo è il pensiero comune tra diversi operatori di settore. Ma è proprio così?

In questo articolo vorrei andar oltre le “chiacchiere da bar” e approfondire questo tema.

Se sei un professionista curioso e attento alle soluzioni che proponi, e cerchi di approfondire il tema delle Pompe di Calore, allora questo articolo ti darà degli spunti di riflessione utili da applicare già dopo la lettura.

Pensare che la Pompa di Calore può essere applicata su qualsiasi edificio e su qualsiasi tipo di impianto è pura utopia, e va contro i principi della fisica.

Ma ci sono MOLTE situazioni, la maggior parte direi, dove l’applicazione di Pompe di Calore Professionali ad alte prestazioni è possibile e pure conveniente in sostituzione del metano, gasolio o GpL. Lo dimostrano i numerosi casi di successo dove normali edifici degli anni ‘80 e ‘90 sono stati trasformati in soluzioni completamente elettriche mantenendo l’impianto tradizionale e senza realizzare coibentazioni dell’involucro edilizio.

Un’attenta analisi di fattibilità è l’unico modo per poter valutare la convenienza di questi interventi, ed evitare di far realizzare costosi impianti che risultano inadeguati lasciando il cliente al freddo nelle…

continua a leggere

Fonte – ingenio

Potrebbe piacerti anche
Ha senso la pompa di calore su impianti esistenti, anche se radiatori?
La pompa di calore: da sola, con la caldaia a gas, con il fotovoltaico
Pompa di calore per il riscaldamento e il raffrescamento
Quesito Tecnico. Nuovo Libretto di Climatizzazione. Se utilizzo una pompa di calore…

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.