Home > Impianti Termici > Pubblicate le norme UNI 7133-1, 2, 3 e 4 sull’odorizzazione di gas

Pubblicate le norme UNI 7133-1, 2, 3 e 4 sull’odorizzazione di gas

Il CIG – Comitato Italiano Gas ente federato UNI ha curato la realizzazione delle norme UNI 7133-1, 2, 3 e 4. inerenti all’ odorizzazione di gas per uso domestico. Quando parliamo di odorizzazione del gas intendiamo l’introduzione nel gas distribuito di una sostanza chiamata appunto odorizzante in grado di conferire al “gas un odore particolare” riconoscibile alle nostre narici; in poche parole questo odore consente di avvertire nell’aria la presenza del gas ancor prima che si creino condizioni esplosività e tossicità. 

Nel dettaglio:

1) UNI 7133-1:2019 Odorizzazione di gas per uso domestico e similare – Parte 1: Termini e definizioni

La norma fornisce le definizioni dei principali termini utilizzati nell’ambito dell’odorizzazione di gas combustibili per uso domestico e similare.

2) UNI 7133-2:2019 Odorizzazione di gas per uso domestico e similare – Parte 2: Requisiti, controllo e gestione

La norma:
– definisce i criteri di base per l’odorizzazione dei gas combustibili;
– stabilisce le modalità per determinare le concentrazioni di odorizzante che, presenti nel gas combustibile, garantiscono il conferimento al gas stesso di una sufficiente intensità di odore;
– definisce i sistemi di controllo delle intensità di odore e del grado di odorizzazione dei gas combustibili.

La norma si applica:
– agli odorizzanti liquidi che rispondono alla classificazione e ai requisiti riportati nella UNI EN ISO 13734;
– a tutti i gas combustibili per uso domestico ed usi similari distribuiti sia a mezzo tubazioni, sia allo stato liquido in bombole o serbatoi fissi per utenza domestica, limitatamente alle tipologie di gas definite nella UNI EN 437;
– nel caso del gas naturale, ai gas definiti nella legislazione vigente.

3) UNI 7133-3:2019 Odorizzazione di gas per uso domestico e similare – Parte 3: Procedure per la definizione delle caratteristiche olfattive di fluidi odorosi

La norma stabilisce le modalità per determinare le caratteristiche olfattive di fluidi odorosi (rinoanalisi) mediante prove di laboratorio o in campo.

4) UNI 7133-4:2019 Odorizzazione di gas per uso domestico e similare – Parte 4: Definizione dei requisiti degli odorizzanti

La norma:

– fissa le caratteristiche olfattive degli odorizzanti;
– stabilisce ulteriori requisiti di compatibilità con i materiali utilizzati nelle reti di distribuzione per l’impiego di odorizzanti, ad integrazione di quelli contenuti nella UNI EN ISO 13734.

Fonte: UNI

Articolo a cura della Redazione di Progetto Gas

 

Potrebbe piacerti anche
Cottura domestica. Pubblicazione UNI/PdR 62:2019
Pubblicate le norme UNI 7133-1, 2, 3 e 4 sull’odorizzazione di gas
Attrezzature a pressione: UNI, INAIL e CTI pubblicano la nuova Prassi di riferimento
Gas di prova: nuova edizione UNI EN 437

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.