Home Articoli Tecnici Statistica nazionale degli incidenti da gas combustibili 2014

Statistica nazionale degli incidenti da gas combustibili 2014

80
0

fiammaGas combustibili, aumentati gli incidenti per uso scorretto delle bombole

Moltissimi utenti non considerano le importanti misure di sicurezza inerenti alle bombole di gas facendo aumentare in modo preoccupante gli incidenti, come rivela fra le altre cose la statistica nazionale degli incidenti da gas combustibili presentata al Forum Uni Cig 2015

La notizia importante è che almeno gli incidenti da gas distribuito in rete stanno sensibilmente diminuendo, si parla di 33 incidenti in meno rispetto al 2013, mentre sono aumentati gli incidenti con bombole di gas Gpl con 18 incidenti in più rispetto sempre al 2013; gli incidenti molto spesso, sono causati dall’uso pericoloso da parte degli utenti, che ignorano regole facili da seguire per utilizzare al meglio e correttamente il prodotto.

Questo il resoconto di bilancio sul tema della sicurezza degli impianti a gas presentato a Milano in occasione del Forum UNI CIG, dedicato quest’anno a ”La sfida della qualità come obbligo sostenibile” (21-22 ottobre 2015).

La statistica nazionale degli incidenti da gas combustibili per l’anno 2014 è stata sviluppata dal Cig (Comitato Italiano Gas).

Per quanto concerne il discorso legato ai consumi, vediamo quanto segue:

–        i consumi di gas canalizzato per usi civili sono stati pari a 26,5 miliardi di metri cubi, con una riduzione di 2,1 miliardi di metri cubi rispetto all’anno precedente (- 7,3%).

–        nel 2014 i consumi di GPL in bombole e serbatoi sono stati pari a 1,5 milioni di tonnellate, con una riduzione di 0,22 milioni di tonnellate rispetto all’anno precedente (-12,8%).

Numero delle utenze servite:

–        21,3 milioni nel caso dei gas canalizzati, con una riduzione di 400mila unità rispetto all’anno precedente (-1,8%)

–        7 milioni nel caso del GPL, in diminuzione di 200mila unità rispetto al 2014 (-2,8%).

L’andamento dei consumi deve essere tenuto nel debito conto per valutare in termini relativi, sia in positivo che in negativo, le variazioni registrate nel numero degli incidenti rispetto l’anno precedente.

Incidenti Registrati nel 2014

Gas canalizzato si sono registrati 126 incidenti con una riduzione di ben 33 incidenti rispetto all’anno precedente.

GPL anche se c’è stata una riduzione dei consumi, il numero degli incidenti è purtroppo aumentato: 128 incidenti, 18 in più rispetto all’anno precedente.

Nel settore dei gas canalizzati, gli incidenti mortali sono aumentati rispetto al 2013, da 9 a 14.

Nel settore del GPL, gli incidenti mortali rispetto al 2013 si sono ridotti da 15 a 10 mentre i decessi si sono ridotti da 15 a 11, e gli infortunati sono aumentati invece da 109 a 138.

Le cause più frequenti di incidente per quanto riguarda i gas canalizzati, si conferma la non idoneità dell’impianto di evacuazione dei prodotti della combustione e/o la scarsa aerazione/ventilazione del locale con una incidenza complessiva del 29%; risulta inoltre dimezzata anche l’incidenza degli incidenti a causa di una carente manutenzione pari al 7% nel 2014.

Si registra inoltre una crescita dell’incidenza di incidenti riconducibili a un non idoneo funzionamento degli apparecchi (dal 13% al 20%), dove sono da escludere cause imputabili a difetti di fabbricazione, non più rilevate da molti anni.

a cura della Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.