Home > Impianti Termici > Ecobonus, Angaisa contraria allo ‘sconto in fattura’ alternativo alla detrazione

Ecobonus, Angaisa contraria allo ‘sconto in fattura’ alternativo alla detrazione

L’associazione: ‘provvedimento inapplicabile fino all’emanazione del decreto attuativo dell’Agenzia delle Entrate’

Lo sconto immdiato in fattura alternativo all’Ecobonus subisce un nuovo attacco. Questa volta è Angaisa, Associazione nazionale commercianti articoli idrosanitari, climatizzazione, pavimenti, rivestimenti ed arredobagno, a sottolineare i potenziali rischi della nuova misura introdotta dal Decreto “Crescita”.
Angaisa: con lo sconto alternativo all’Ecobonus gravi effetti distorsivi

“È un provvedimento che non tiene conto delle dinamiche del mercato in cui operano le nostre imprese e delle loro dimensioni” osserva Enrico Celin, Presidente di ANGAISA. “Il meccanismo previsto dal decreto crescita rischia di produrre, e di fatto sta già producendo, gravi effetti distorsivi che penalizzano soprattutto installatori e distributori. É evidente che la cessione del credito di imposta potrà essere gestita solamente da pochi operatori, in grado di sopportare gli oneri che inevitabilmente andranno a gravare su tutti gli attori del comparto, a partire dalle migliaia di piccole e medie imprese che non potranno fare da “ammortizzatore finanziario”.

Continua a leggere

Fonte: Edilportale

Potrebbe piacerti anche
Ecobonus, Angaisa contraria allo ‘sconto in fattura’ alternativo alla detrazione
Termovalvole in condominio, detrazioni a due vie
Bonus casa 2018, detrazione fiscale ristrutturazioni: cosa cambia dal 1° Gennaio
Allaccio ad una rete di teleriscaldamento a biomassa

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.