Home Articoli Tecnici Nuovo Conto Termico operativo il 31 maggio, si parte: cosa cambia

Nuovo Conto Termico operativo il 31 maggio, si parte: cosa cambia

26
0

La data è giunta: diviene infatti operativo il prossimo 31 maggio il nuovo Conto Termico 2016 disciplinato dal decreto interministeriale 16 febbraio 2016.

Quello che viene definito CT 2.0. regola, come afferma la rubrica del decreto 16 febbraio, l’aggiornamento della disciplina per l’incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Diverse le novità introdotte, tra cui:
1. L’ampliamento degli interventi di efficienza energetica incentivabili,
2. La semplificazione delle modalità di accesso,
3. L’innalzamento della soglia per l’erogazione con rata unica.

Nuovo Conto termico 2016: cosa cambia

Come afferma sulle nostre pagine l’esperto della materia, l’Ing. Raffaele Pepe, “la nuova versione del Conto Termico 2016 sostituisce il d.m. 28 dicembre 2012 attualmente in vigore, introducendo nuove tipologie di interventi agevolabili, come l’installazione di sistemi per la gestione e il controllo degli impianti termici ed elettrici, la sostituzione dei sistemi di illuminazione con sistemi più efficienti e la trasformazione degli edifici in Nearly Zero Energy Buildings (NZEB). Inoltre, prevede nuove procedure semplificate per la richiesta delle agevolazioni e percentuali di incentivo maggiori rispetto a quelle previste dal vecchio Conto Termico.

Per approfondire il tema leggi l’articolo redatto da Domenico Pepe intitolato Conto Termico 2016: i nuovi incentivi semplificati e aggiornati.

Con riferimento alle agevolazioni previste dal Conto Termico 2016 sono previsti 900 milioni di euro annui, di cui 700 per i privati e le imprese e 200 per le Amministrazioni pubbliche: tra queste ultime rientrano anche le cooperative di abitanti.

 

Fonte: Ediltecnico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.