Home Articoli Tecnici Ecodesign: rivoluzione per le caldaie

Ecodesign: rivoluzione per le caldaie

41
0

efficienza-energetica-big-e1442384296812-1024x402La direttiva europea 2005/32/CE del luglio 2005,  conosciuta anche come “Eco-design”,

dal settembre 2015, è entrato in funzione l’obbligo, per i produttori, di mettere sul mercato solo caldaie a condensazione, caldaie in grado di conseguire un rendimento termodinamico superiore al 90%, grazie alla riutilizzazione del calore di condensazione del vapore acqueo contenuto nei fumi della combustione, in grado di garantire una riduzione delle emissioni di NOx e CO2.

Tutti i produttori dovranno pertanto adeguarsi, già nella fase di progettazione, alle nuova legge, per il miglioramento dell’efficienza energetica riducendo così l’impatto ambientale dei dispositivi durante l’intero ciclo di vita, con una tendenza da parte della Comunità Europea sempre più propensa ad ottimizzare il rendimento energetico, valorizzando  maggiormente le fonti rinnovabili.

Grazie a queste motivazioni, sono state immesse, delle nuove etichettature energetiche per individuare celermente l’efficienza delle caldaie, garantendo una classificazione energetica da A++ a G per apparecchi per riscaldamento e da A a G per i dispositivi inerenti  alla produzione di acqua calda sanitaria.

Sottolineiamo che l’obbligo, riguarda (per il momento) solo l’immissione sul mercato delle nuove caldaie da parte dei produttori, e non riguarda invece: l’installazione.

Le Caldaie non a condensazione fabbricate prima del 26 settembre 2015, potranno ancora essere montate (per consentire di esaurire le scorte di produzione), così come quelle “a camera aperta”, per permettere la sostituzione di una vecchia caldaia in caso di problematiche legate alla canna fumaria collettiva presente nei condomini o in altre strutture multifamiliari.

Ricordiamo inoltre che le caldaie a condensazione potranno beneficiare per tutto il 2016 degli incentivi fiscali per la riqualificazione energetica del 65%.

 

a cura della Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.