Home Impianti Termici Impianti >116kW e serbatoi GPL – verifiche periodiche

Impianti >116kW e serbatoi GPL – verifiche periodiche

156
0

Per gli impianti termici di potenza nominale maggiore di 116 kW e per i serbatoi di GPL, il D.lgs 9 aprile 2008, n. 81 – Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro – al Titolo III , art. 71 comma 11 recita:

Oltre a quanto previsto dal comma 8, il datore di lavoro sottopone le attrezzature di lavoro riportate nell’allegato VII a verifiche periodiche volte a valutare l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini di sicurezza, con la frequenza indicata nel medesimo Allegato.

L’allegato VII del D.Lgs 81/2008 prevede:

  • verifiche quinquennali per impianti termici di potenza termica nominale > 116 kW, (non sono previste per impianti non superiori a 116 kW);
  • verifiche di funzionamento quadriennali e verifiche di integrità decennali per serbatoi di GPL.

Tuttavia la Circolare del Ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 23 del 13 agosto 2012 ha chiarito che:

gli obblighi stabiliti dall’ art. 71, comma 11, del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. a carico del datore di lavoro sono riferiti alle attrezzature di lavoro così come definite all’ art. 69, comma 1, lett. a), del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i., si ritiene che le attrezzature di cui al suddetto punto 4, se non sono necessarie all’attuazione di un processo produttivo, non debbano essere assoggettate alle verifiche periodiche di cui al D.M. 11 aprile 2011.

Per quanto sopra esposto si evidenzia che:

a) alle centrali termiche non necessarie all’attuazione di un processo produttivo, ad esempio quelle installate nei condomini, non si applicano le disposizioni del D.M. 11 aprile 2011, ma continua ad applicarsi il D.M. 1 dicembre 1975;

b) ai serbatoi di GPL non asserviti a processi produttivi, ad esempio quelli ad uso domestico, non si applicano le disposizioni del D.M. 11 aprile 2011, ma continuano ad applicarsi il D.M. 1 dicembre 2004, n. 329 , il D.M. 29 febbraio 1988, il D.M. 23 settembre 2004 ed il D.Dirett. 17 gennaio 2005, nei casi previsti dai rispettivi ambiti di applicazione.

Pertanto, le verifiche periodiche di efficienza e sicurezza di impianti di potenza maggiore di 116 kW e le verifiche sui serbatoi di GPL, previste dal D.Lgs 81/2008 e disciplinate dal D.M. 11 aprile 2011, vanno effettuate solamente per processi produttivi e non coinvolgono gli impianti termici civili. A tal fine sono stati predisposti dall’INAIL gli appositi moduli di richiesta.

Si precisa che gli impianti produttivi sono impianti inseriti in cicli di processo, purché sia prevalente tale tipo di utilizzo (Ministero delle Attività Produttive: lettera del 24-3-1998, Prot. N. 206312), e quindi sia destinato al ciclo produttivo almeno il 51% del calore prodotto.

 

Fonte: http://osservatorio.energia.provincia.tn.it/apeoe/node/1209

Previous articleSpeciale Antincendio (parte 2): Strutture sanitarie
Next articleCaldaie tipo B installate in bagno

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.