Home Impianti Termici Un condizionatore portatile deve essere registrato sul portale Fgas?

Un condizionatore portatile deve essere registrato sul portale Fgas?

336
0

Ho installato un condizionatore portatile che ha collegato una piccola pompa di calore, devo registrarlo comunque sul portale Fgas?

Risposta: La linea di confine è data dalla macchina se è  “ermeticamente sigillata” o “non ermeticamente sigillata”, perché?:

Tutte le apparecchiature non ermeticamente sigillate contenente F-Gas sono soggette alla registrazione in fase di installazione, e quì non ci piove.

Mentre per quelle “non ermeticamente sigillate”  e che non richiedono nessuna attività di installazione, (assemblaggio di due o più parti di apparecchiatura o circuiti contenenti o destinati a contenere gas fluorurati a effetto serra), non sarà necessario comunicarne l’installazione.

*NOTA BENE: Una apparecchiatura ermeticamente sigillata, per essere considerata tale, inoltre, DEVE essere etichettata come tale.*

Detto questo tra apparecchiature “ermeticamente sigillate” troviamo la maggior parte dei tipi di apparecchiature del tipo “plug-in” come frigoriferi e i congelatori domestici o apparecchiature commerciali autonome per la cui messa in funzione è sufficiente il collegamento alla presa elettrica, quali gli espositori refrigerati dei supermercati e i condizionatori d’aria da stanza mobili.  Lo sono anche le apparecchiature movibili di climatizzazione (sistemi ermeticamente sigillati che l’utilizzatore finale può spostare da una stanza all’altra.

A questo punto se nella macchina non vi è assemblaggio nel luogo di utilizzo e le apparecchiature sono già caricate di gas e funzionanti, quindi basta attaccare la spina di alimentazione alla rete elettrica, riteniamo che la macchina in oggetto non rientra nella definizione di installazione e quindi non deve essere registrata sul portale.

 

Previous articleA partire dal 1° gennaio 2023, fino al 30 giugno necessaria la certificazione SOA per eseguire lavori del valore superiore a €516.000.
Next articleCondizionatore, il Comune può obbligare la rimozione dell’unità esterna in facciata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.