Home Impianti Termici Procedure di “riqualificazione “ per “interramento” di serbatoi GPL di capacità inferiore...

Procedure di “riqualificazione “ per “interramento” di serbatoi GPL di capacità inferiore a 13 mc

202
0

Comunicato 17 settembre 2018 – Procedure di “riqualificazione “ per “interramento” di serbatoi GPL di capacità inferiore a 13 mc 

A seguito di comunicazioni pervenute a questa Amministrazione in merito ad ipotesi di violazioni della normativa vigente in materia di serbatoi GPL “ricondizionati” per “interramento”, la competente Direzione Generale, quale Autorità di vigilanza sul mercato ribadisce – in linea con quanto previsto dalla vigente normativa di settore – che ogni intervento di ricondizionamento dei serbatoi GPL per “interramento” si configura come “modifica” e, pertanto, deve essere realizzato in conformità alle disposizioni applicabili per le nuove costruzioni, assoggettando l’attrezzatura ad una procedura di valutazione della conformità in ottemperanza al decreto legislativo 93/2000, come modificato dal d.lgs. 26/2016 di attuazione della direttiva 2014/68/UE “attrezzature a pressione – PED”.

Ai sensi di tale normativa, al fine di non esporre gli utenti a rischi potenziali, eventuali attività di “interramento” di serbatoi GPL devono essere poste in essere, predisponendo le misure di messa in sicurezza, ad opera di “organismi notificati” sulla Direttiva “attrezzature a pressione – PED”, ai sensi del d.lgs. 93/2000, tramite il rilascio di nuova Dichiarazione di conformità e marcatura CE.

IL DIRETTORE GENERALE
(Avv. Mario Fiorentino)

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

Previous articleDa AIEL la guida: Riscaldati a legna e pellet riducendo le emissioni. Obblighi, divieti e soluzioni in 7 passi.
Next articleBenefici previdenziali derivanti dall’esposizione all’amianto previsti per i lavoratori estesi fino al 2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.