Home Impianti Termici Pillole Regionali. Regione Toscana. Provincia Livorno. Amianto nelle tubature, le rassicurazioni di...

Pillole Regionali. Regione Toscana. Provincia Livorno. Amianto nelle tubature, le rassicurazioni di Asa: “Parametri sotto controllo, zero rischi”

29
0

1443001103458.jpg--caminetti_e_sicurezza__3_motivi_per_pulire_la_canna_fumariaLe analisi effettuate a Cecina, Pomarance, Volterra, Castagneto Carducci e Rosignano confermano la totale potabilità nella massima sicurezza

In relazione all’articolo “Amianto nelle tubature, il caso si allarga” pubblicato sulle nostre pagine martedì 5 gennaio Asa Spa ha deciso di rispondere con una nota stampa nella quale si legge: “Asa rassicura la cittadinanza che sta distribuendo acqua perfettamente potabile, anche per il parametro dell’amianto. Premesso che le attuali normative nazionali ed europee indicano in 7 milioni/litro la quantità massima di fibre di amianto, le analisi effettuate da Asa confermano la totale potabilità nella massima sicurezza. Risulta doveroso precisare, per contestualizzare al meglio la situazione, che l’unica analisi con risultato leggermente maggiore di zero ha comunque indicato un valore talmente basso da renderlo prossimo ai valori di fondo naturalmente presenti, ma soprattutto inferiore al limite strumentale del laboratorio di Hera di Bologna, che è il più specializzato in Italia sulla tematica. Questi limiti strumentali sono passati, nel 2015, da 0,003 M/fb/lt a 0,000397 M/fb/lt, grazie al perfezionamento della nuova metodica di analisi con microscopio a scansione elettronica, come indicato dalla risoluzione europea del marzo 2013”.

E ancora. “Nel 2014 l’unico valore positivo rilevato nella rete di Cecina è stato di 0,002132 M/Fb/lt, pari allo 0,03% del valore massimo consentito e comunque al di sotto del limite strumentale del momento. Tale valore poteva essere catalogato come “con fibre non rilevate”, ma Asa lo ha registrato e indicato ugualmente al fine di seguirne al meglio la tendenza, per quanto fosse solo un dato con valore statistico e non analitico. Informiamo, inoltre, che i campionamenti effettuati nel 2015 nei punti di rete in via della Repubblica a Cecina Marina e in Piazza Carducci, SS 68 e in via Montanara a Cecina sono tutti risultati negativi con fibre non rilevate, nel rispetto della più severa metodica di analisi esistente. Stessi risultati, con fibre non rilevate, a Pomarance, Volterra, Castagneto Carducci e Rosignano. Dunque, per quanto sopra riportato e per i valori rilevati, l’acqua distribuita risulta perfettamente potabile”.

 

Fonte: La Nazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.