Home Impianti Termici Regione Veneto. Treviso. Dal Comune 15mila euro per sostituire la caldaia o...

Regione Veneto. Treviso. Dal Comune 15mila euro per sostituire la caldaia o acquistare un’auto nuova

50
0

sostituzione-caldaia-detrazioni-620x350Gli ecoincentivi per i cittadini riguarderanno anche l’acquisto di bici elettriche o istallazione di pannelli solari

TREVISO – Arrivano gli ecoincentivi comunali per i cittadini decisi a cambiare la propria caldaia o ad installare pannelli solari termici, ad acquistare un nuovo veicolo a basse emissioni complessive, una bicicletta elettrica a pedalata assistita senza ausilio di acceleratore o la relativa batteria ovvero intenzionati ad installare un impianto ad alimentazione a gas.

L’assessorato ai beni ambientali ha stanziato 15mila euro per finanziare l’iniziativa rivolta ai cittadini residenti nel Comune di Treviso, attraverso la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa con i rivenditori e gli installatori interessati ad aderire all’iniziativa. In particolare l’iniziativa prevede l’erogazione di un contributo di 1000 euro per gli interventi  di sostituzione della caldaia installata da almeno 10 anni con una caldaia nuova (3 stelle o più) o di installazione di pannelli solari termici con tecnologia a circolazione naturale o forzata. Verrà invece rimborsato l’80 per cento della spesa soatenuta per l’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita (con il limite di 350 euro) e per l’acquisto di batterie per bici elettriche. Anche in questo caso verrà rimborsato l’80 per cento della spesa (con il limite massimo di 150 euro).

Inoltre l’amministrazione comunale riconoscerà un contributo di 600 euro ai cittadini che decidono di acquistare un nuovo veicolo a basse emissioni complessive avente le seguenti caratteristiche:  classe di immatricolazione Euro 6 o superiori, peso uguale o inferiore ai 1.100 kg,  emissioni di Co2 uguali o inferiori a 99 g/km, senza obbligo di rottamazione. Il contributo per coloro che invece decidono di installare un impianto di alimentazione a gas, per l’adeguamento di veicoli euro 4 o precedenti, è di 300 euro.

“L’amministrazione comunale è da sempre impegnata nella promozione della mobilità sostenibile – dichiara l’assessore ai beni ambientali del Luciano Franchin –  cominciamo con questi incentivi ma le iniziative per la tutela dell’ambiente continueranno nel corso dell’anno. A breve entrerà in vigore anche l’ordinanza ‘Respiro meglio a Treviso – aria pulita per una città più vivibile’ non solo un obbligo di legge, ma un nuovo modo di vivere la città, più attento alla salute di grandi e piccoli’.

I “Moduli di richiesta prenotazione contributo” saranno accettati fino ad esaurimento delle somme stanziate e comunque dovranno pervenire al Comune di Treviso entro e non oltre le  ore 13.00 del 07.12.2015, a pena di inammissibilità. Ricevuto il modulo di richiesta prenotazione contributo, il Comune verifica il possesso dei requisiti per l’ammissione al contributo richiesto, la documentazione allegata e la disponibilità di fondi, assegnando alla richiesta, secondo l’ordine temporale di ricezione della domanda, il numero progressivo di prenotazione che verrà comunicato per iscritto ai richiedenti.

Fonte: Oggi Treviso

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.