Home > Impianti Termici > Ecobonus: comunicazione ENEA come funziona?

Ecobonus: comunicazione ENEA come funziona?

Comunicazione ENEA come funziona?

Comunicazione ENEA 2018 come funziona? La Comunicazione ENEA funziona così:

  1. tra gli oneri previsti per la fruizione dell’Econbonus e, dal 2018 anche per le Ristrutturazioni edilizie,c’è la Comunicazione all’ENEA.
  2. la Comunicazione ENEA deve essere compilata e trasmessa online tramite il sito ufficiale appositamente creato per il 2018;
  3. la Comunicazione ENEA è obbligatoria e deve essere effettuata entro 90 giorni dalla fine dei lavori e del cosiddetto collaudo, della scheda informativa contenente la sintesi degli stessi lavori, (in caso di ritardo od omessa comunicazione, la violazione può comunque essere sanata).
  4. l’avvenuta Comunicazione online è tra i documenti richiesti per beneficiare dell’ Ecobonus e bonus ristrutturazioni, insieme all’asseverazione che attesta che l’intervento realizzato è conforme ai requisiti tecnici richiesti e all’attestato di certificazione energetica.
  5. la Comunicazione una volta presentata può essere rettificata in caso di errori anche dopo la scadenza del termine previsto per il suo invio.
  6. la comunicazione rettificata deve però essere inviata entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi nella quale la spesa può essere portata in detrazione, per cui se la spesa è effettuata nel 2018 entro il termine di presentazione del modello Redditi 2019, ossia entro il 31 ottobre 2019.

Comunicazione ENEA 2018 come farla e dove?

Comunicazione ENEA dove farla?

  • Per effettuarela Comunicazione ENEA 2018 per i lavori conclusi entro il 31 dicembre 2018, il contribuente deve accedere all’apposito sito ufficiale.
  • Il sito ufficiale per la Comunicazione ENEA 2018 è il seguente: https:// finanziaria2018.enea.it/ index.asp.
  • Attraverso il suddetto sito, previa registrazione, il contribuente può quindi compilare e trasmettere onlinela comunicazione ed allegare anche la documentazione richiesta dall’Enea.
  • Il sito dedicato consente infatti l’invio telematico all’ENEA della documentazionenecessaria ad usufruire delle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, agevolazioni che sono prorogate al 65% fino al 31 dicembre 2018 e al 65%, 70%, 75%, 80% e 85% fino al 31 dicembre 2021 per gli interventi realizzati su parti comuni di edifici condominiali, per cui anche per fruire del bonus infissi, bonus zanzariere e bonus tende e Bonus caldaie.

Comunicazione ENEA come farla?

  • Come fare la Comunicazione Enea 2018 per i lavori di Ecobonus e Ristrutturazione edilizia: la pratica all’Enea deve essere compilata esclusivamente online sul sito dedicato, relativo all’anno in cui sono terminati i lavori, 2018, entro il  termine  di  90 giorni alla data di fine lavori.
  • La documentazione deve essere inviata all’ENEA e stampata, firmata e conservata al fine di dimostrare, in caso di accertamento, il diritto alle detrazioni.

Come si fa la comunicazione all’ENEA?

  • L’invio della comunicazione ENEA 2018 si effettua direttamente da soli accedendo al sito dedicato e registrandosi, oppure, rivolgendosi agli intermediari.
  • CAF e commercialisti possono richiedere copia della comunicazione inviata e dei documenti necessari ai fini della compilazione della dichiarazione dei redditi muniti di codice CPID, inviato all’utente dall’ENEAdopo aver completato l’invio dei documenti.

Comunicazione ENEA 2018 istruzioni per la compilazione ed invio:

Comunicazione ENEA istruzioni:

  • Il contribuente deve indicare nelle varie sezioni della Comunicazione ENEA online, i seguenti dati:

o   dati anagrafici del beneficiario;

o    informazioni relative all’immobile oggetto di intervento;

o   tipologia di intervento.

  • Ricordiamo di prestare molta attenzione alla compilazione della parte relativa alle informazionidell’immobile oggetto dei lavori e alla tipologia di intervento effettuato, in quanto eventuali difformitàpotrebbero mettere a rischio il riconoscimento del diritto. A tal fine, i’ENEA, ha predisposto un appositovademecum ENEA Ecobonus 2018, attraverso il quale è possibile visualizzareuna scheda con tutti i requisiti tecnici richiesti e la documentazione da conservare, per ogni intervento agevolabile. Il tipo didati da trasmettere ed i requisiti dei lavori effettuati per ciascuna tipologia di lavoro eseguito devono infatti far riferimento alle schede tecniche aggiornate dall’ENEA per il 2018.
Potrebbe piacerti anche
Controlli Enea sulle detrazioni fiscali
Ecobonus: comunicazione ENEA come funziona?
Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
Ecobonus: chiarimenti in merito alla cessione del credito d’imposta

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.