Home > Impianti Termici > Aggiornamento delle direttive per le connessioni degli impianti di produzione di biometano

Aggiornamento delle direttive per le connessioni degli impianti di produzione di biometano

Aggiornamento delle direttive per le connessioni degli impianti di produzione di biometano alle reti del gas naturale e attuazione delle disposizioni del decreto 2 marzo 2018

l presente documento illustra gli orientamenti dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (di seguito: Autorità) in merito all’aggiornamento delle direttive per le connessioni di impianti di produzione di
biometano alle reti del gas naturale, in relazione al venir meno della condizione di standstill a seguito della pubblicazione della norma CEN EN 16723-1, come recepita in Italia con la pubblicazione della norma UNI EN 16723-1, e in merito all’attuazione delle disposizioni del decreto 2 marzo 2018.
La presente consultazione si inquadra nell’ambito del procedimento avviato con deliberazione dell’Autorità 29 marzo 2018, 173/2018/R/GAS, nel quale è stato fatto confluire il procedimento avviato con la deliberazione 13 aprile 2017, 239/2017/R/GAS. Precedentemente alla pubblicazione del presente documento è stato pubblicato il documento per la consultazione 484/2017/R/GAS, recante gli orientamenti dell’Autorità per l’aggiornamento delle direttive per le connessioni degli impianti di produzione di
biometano alle reti del gas naturale. I soggetti interessati sono invitati a far pervenire all’Autorità le proprie osservazioni e proposte in forma scritta, compilando l’apposito modulo interattivo disponibile sul sito internet dell’Autorità o tramite posta elettronica, entro e non oltre il 30 luglio 2018.
Il processo di consultazione, per la parte relativa all’aggiornamento delle direttive per la connessione degli impianti di produzione di biometano alle reti del gas naturale, rientra nell’ordinaria attività connessa al completamento di un procedimento avviato prima del periodo di prorogatio del Collegio dell’Autorità, mentre per la parte relativa all’attuazione delle disposizioni del decreto 2 marzo 2018 riveste car
attere di urgenza.
Le osservazioni e le proposte pervenute saranno pubblicate sul sito internet dell’Autorità. Pertanto, qualora i partecipanti alla consultazione intendano salvaguardare la riservatezza di dati e informazioni, motiveranno tale richiesta contestualmente a quanto inviato in esito al presente documento, evidenziando in apposite appendici le parti che si intendono sottrarre alla pubblicazione. In tale caso i soggetti interessati dovranno inviare su supporto informatico anche la versione priva delle parti riservate, destinata alla pubblicazione.
Fonte:
Potrebbe piacerti anche
Aggiornamento delle direttive per le connessioni degli impianti di produzione di biometano
Aggiornamento antincendio, non è in regola il 63,6% dei professionisti

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.