Home > Impianti Termici > Condizionatori/refrigeratori/pompe di calore: aggiornata la UNI EN 14511

Condizionatori/refrigeratori/pompe di calore: aggiornata la UNI EN 14511

Aggiornate le 4 parti della UNI EN 14511 (le scorse edizioni risalgono al  2013) relative a: “Condizionatori, refrigeratori di liquido e pompe di calore con compressore elettrico per il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti e refrigeratori per cicli di processo con compressore elettrico”.
Gli aggiornamenti riguardano Termini e definizioni (Parte 1), Condizioni di prova (Parte 2), Metodi di prova (Parte 3) e Requisiti (Parte 4)

Termini e definizioni
La UNI EN 14511-1:2018 specifica i termini e le definizioni per la classificazione e le prestazioni dei condizionatori d’aria, refrigeratori e pompe di calore che utilizzano sia aria, acqua o soluzione salina come mezzo di trasferimento del calore, con compressori elettrici quando utilizzati per il riscaldamento e/o raffreddamento.
Specifica inoltre i termini e le definizioni per la classificazione e le prestazioni dei refrigeratori per cicli di processo. Questa norma non si applica alle pompe di calore per acqua calda sanitaria, sebbene alcune definizioni possano essere applicate anche ad esse.

Condizioni di prova
La UNI EN 14511-2:2018 specifica le condizioni di prova per la classificazione dei condizionatori ad aria dei refrigeratori di liquido e delle pompe di calore che utilizzano aria, acqua o salamoia come mezzo di trasferimento del calore, con compressori elettrici se utilizzati per il riscaldamento e/o il raffrescamento degli ambienti. La norma specifica anche le condizioni di prova per la classificazione dei refrigeratori per cicli di processo, a raffrescamento d’aria o di acqua (salamoia).
La norma specifica le condizioni per cui i dati di prestazione devono essere dichiarati per unità a singolo o doppio condotto per il rispetto dei requisiti del Regolamento Ecodesign 206/2012 e il Regolamento per l’Energy Labelling 626/2011.

Metodi di prova
La UNI EN 14511-3:2018 specifica i metodi di prova per la classificazione e le prestazioni dei condizionatori d’aria, refrigeratori e pompe di calore che utilizzano aria, acqua o salamoia come mezzo di trasferimento del calore, con compressori elettrici utilizzati per il riscaldamento e raffrescamento. I metodi di prova si applicano anche per la classificazione e le prestazioni di refrigeratori per cicli di processo con compressore elettrico. La norma specifica inoltre il metodo per la prova e il rapporto delle capacità di recupero di calore, per le capacità ridotte del sistema e per la capacità delle singole unità interne di sistemi multisplit, quando applicabile.

Requisiti
La UNI EN 14511-4:2018 specifica i requisiti minimi affinché i condizionatori d’aria, refrigeratori e pompe di calore che utilizzano aria, acqua o soluzioni saline come mezzo di trasferimento di calore con compressori elettrici, siano adatti per l’uso designato dal fabbricante quando utilizzati per il riscaldamento e raffrescamento degli ambienti.

Le norme sono in lingua inglese.

Potrebbe piacerti anche
L’uso dei gas infiammabili negli impianti di condizionamento
Condizionatori/refrigeratori/pompe di calore: aggiornata la UNI EN 14511
Nuova Uni 11003 su contatori di gas con pressione di misura fino a 0,07 bar
Condizionatori in condominio distanze: regole su quelle minime

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
WhatsApp chat