Home > Impianti Termici > Ecobonus, ENEA fornisce chiarimenti sulla decorrenza del termine di 90 giorni per invio documentazione

Ecobonus, ENEA fornisce chiarimenti sulla decorrenza del termine di 90 giorni per invio documentazione

Il termine di 90 giorni per inviare la documentazione all’Enea decorre dalla chiusura del cantiere o dalla data di effettuazione del pagamento?

L’Agenzia dell Entrate rispondendo alla domanda di un contribuente ha chiarito che per usufruire della detrazione Irpef relativa agli interventi di riqualificazione energetica, entro 90 giorni dalla fine dei lavori è necessario trasmettere all’Enea la copia dell’attestato di certificazione o di qualificazione energetica (prodotto da un tecnico abilitato) e la scheda informativa relativa agli interventi realizzati.

I 90 giorni di tempo per l’invio della documentazione decorrono dal giorno del collaudo dei lavori, a nulla rilevando il momento (o i momenti) di effettuazione dei pagamenti (risoluzione n. 244/E dell’11 settembre 2007, paragrafo 3).

Nell’ipotesi in cui – afferma l’Agezia delle Entrate – in virtù del tipo di intervento, non sia richiesto il collaudo, il contribuente può provare la data di fine lavori anche con altra documentazione emessa dal soggetto che ha eseguito i lavori (o dal tecnico che compila la scheda informativa).

Non è invece ritenuta valida, a tal fine, una dichiarazione del contribuente resa in sede di autocertificazione (circolare n. 21/E del 23 aprile 2010, paragrafo 3.1).

La trasmissione della documentazione deve avvenire in via telematica, attraverso l’applicazione web dell’Enea raggiungibile dal sito www.acs.enea.it.


 

Potrebbe piacerti anche
Termovalvole in condominio, detrazioni a due vie
Controlli Enea sulle detrazioni fiscali
Ecobonus: comunicazione ENEA come funziona?
Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.