Home > Impianti Termici > Pillole Regionali. Regione Piemonte. Auto rimozione dell’amianto in Piemonte: le regole

Pillole Regionali. Regione Piemonte. Auto rimozione dell’amianto in Piemonte: le regole

Auto rimozione dell’amianto in Piemonte: le regole

Cosa bisogna fare per rimuovere l’amianto da soli: in sostanza, l’importante è che non sia pericoloso

Una possibilità che non in molti conoscono, relativa alla rimozione dell’amianto dai fabbricati è quella permessa dalla Regione Piemonte tramite la Delibera di Giunta Regionale n. 25-6899 del 18/12/2013.

Tale delibera sull’auto rimozione dell’amianto tiene in considerazione che le abitazioni realizzate o ristrutturate prima del 1994 possono contenere anche piccole quantità di amianto che per il rapporto pericolosità/costo potrebbero indurre il proprietario a scelte inopportune e pericolose di speculazione; per evitare tutto ciò la Giunta Regionale ha deciso di disciplinare tale particolare ambito con la succitata DGR che parla della rimozione di piccole quantità di amianto, in particolari condizioni, per cui è possibile da parte del proprietario procedere in prima persona con la rimozione, senza la necessità di incaricare una ditta autorizzata alla rimozione (Categoria 10° o 10B dell’Albo Gestori Ambientali), ma con il solo incarico di trasporto e smaltimento da fornire ad una impresa iscritta alla Categoria 5 dell’Albo dei Gestori Ambientali.

Continua a Leggere

 

Fonte: Ediltecnico

Potrebbe piacerti anche
Pillole Regionali. Regione Piemonte. Auto rimozione dell’amianto in Piemonte: le regole
Pillole Regionali. Regione Friuli Venezia Giulia. Prov. Udine. Amianto: al via progetto informatico per mappatura in edifici pubblici
Amianto, mezzo milione di risarcimento per l’operaio morto
Catasto Impianti Termici Piemonte: Confronto tra il rendimento misurato e quello di riferimento

Leave a Reply