Home > Impianti Termici > Come si riconosce un pellet di buona qualità?

Come si riconosce un pellet di buona qualità?

Come si riconosce un pellet di buona qualità?

Per prima cosa è necessario verificare le indicazioni apposte sulla confezione. Ciò significa che sono da evitare pellet contenuti in imballaggi “anonimi”(cioè privi del nome del produttore e di qualunque indicazione sulla composizione) oppure venduti sfusi in assenza di documentazione di accompagnamento.

Il parametro più importante da verificare è il contenuto di ceneri: infatti un pellet che contiene più ceneri produce anche più polveri nella combustione, e costringe a pulire più frequentemente l’apparecchio.
Un altro parametro importante è la quantità di polvere di segatura nel sacchetto: tanta segatura indica che il pellet tende a sfaldarsi e darà problemi di pulizia in casa e all’interno della stufa.

Fonte: Arpa Lombardia

Potrebbe piacerti anche
5ª stella per riscaldamento domestico a legna e pellet
Camini e stufe inquinano più delle caldaie
Come si riconosce un pellet di buona qualità?
Stufe a pellet. Attenzione al legno!

Leave a Reply

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.