Home > Quesiti Termici > Quando deve essere trasmesso il rapporto di controllo di efficienza energetica all’autorità competente?

Quando deve essere trasmesso il rapporto di controllo di efficienza energetica all’autorità competente?

Domanda

Quando deve essere trasmesso il rapporto di controllo di efficienza energetica all’autorità competente?

Risposta

I commi 1 e 2 dell’art. 8 del D.P.R 74/2103 prevedono l’obbligo di compilazione del rapporto di controllo di efficienza energetica in occasione dell’esecuzione dei controlli ed eventuale manutenzione secondo le indicazioni fornite dall’installatore o dal manutentore ai sensi dell’art. 7 dello stesso decreto.

Il comma 5 dell’art.8 del D.P.R. 74/2013, circa la cadenza di trasmissione del rapporto di controllo di efficienza energetica alla Regione o Provincia autonoma o alle autorità da queste all’uopo designate, rimanda all’allegato A dello stesso decreto. Le suddette cadenze devono, comunque, essere rispettate.

 

Ministero dello Sviluppo Economico

Potrebbe piacerti anche
Addio alle certificazione energetiche low cost su groupon
La classe G negli edifici (la più bassa) continua a dominare
Lombardia: Decreto n. 176 del 12 gennaio 2017. Aggiornamento delle disposizioni in merito alla disciplina per l’efficienza energetica degli edifici…
Quando deve essere trasmesso il rapporto di controllo di efficienza energetica all’autorità competente?

Leave a Reply