Home > Impianti Termici > Stufe e caldaie a biomasse: la manutenzione del generatore e della canna fumaria

Stufe e caldaie a biomasse: la manutenzione del generatore e della canna fumaria

Con l’inizio dell’autunno è necessario fare dei controlli sul corretto funzionamento degli impianti termici, inclusi quelli alimentati a pellet e a legna. Alcune normative, consigli e accorgimenti per una corretta di manutenzione di generatori alimentati a pellet e a legna, camini e canne fumarie. Con l’inizio dell’autunno è bene iniziare a fare dei controlli sul corretto funzionamento degli impianti termici, inclusi quelli alimentati a pellet e a legna. Lo scopo è di garantire la sicurezza, l’efficienza e l’efficacia dei dispositivi. Si riducono le possibilità di malfunzionamenti, con conseguenze anche gravi, e i consumi di biomassa, dunque i costi, e le emissioni inquinanti… Continua a Leggere

Fonte: Qualenergia

 

Potrebbe piacerti anche
Incendio causato dalla canna fumaria. I danni li paga il proprietario
Camini e stufe inquinano più delle caldaie
Dosatore polifosfati, quando è obbligatorio.
Canna fumaria sul muro perimetrale: no al consenso del condominio

1 Risposta

  1. Pеr questa ragione moltі modelli base” pօco superiori, di affidabili case di costruzione, fanno
    egregiamente іl lօro lavօro e lo fanno pper ⅼungo tempo, ɑnche se non dispongono
    di tutte ⅼe ulotime funzionalità offerte dall’elettronica.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.